Cos’è BIANCAROSA Onlus?
Abbiamo iniziato la nostra attività anni fa, trattando di violenza famigliare, disagio minorile, separazioni
conflittuali, affido, stalking e tutte le tematiche critiche riferite alla famiglia. Tra noi ci sono persone che
hanno vissuto tutto questo direttamente e hanno voluto trasformare la propria sofferenza in impegno .
Abbiamo in breve allargato interesse e progetti a tutto ciò che comunemente viene considerato “sociale”:
oltre alle più diffuse forme di disagio, le problematiche legate alla organizzazione secondo valori e diritti in
ogni aspetto della vita collettiva.

PROGETTO “SIAMO TUTTI ROMEO E GIULIETTA”
Il progetto è rivolto ad artisti appassionati ed esperti.
L’idea è di far incontrare un’iniziativa di sensibilizzazione su tematiche
sociali attuali e sentite, con l’espressione artistica coltivata attraverso
la passione e la pratica delle varie discipline con la radicata cultura
dell’opera lirica.

Le tematiche sociali quotidiane :
Molti dei modelli di comportamento oggetto di dibattito culturale hanno
un riferimento diretto e profondo sulla vita quotidiana.
Il rapporto con la famiglia d’origine. Il conflitto generazionale. Il modo
di intendere la relazione tra maschio e femmina. I progetti per il futuro.
La voglia di cambiare le regole. Le relazioni interpersonali con gli
elementi più delicati come la diversità e la tolleranza.
Il loro “specchio ” nell’opera lirica :
Sono milioni gli appassionati dell’opera lirca, ma la maggior parte di
loro si accosta prevalentemente al lato musicale. Pochi hanno
attenzione per la trama e ancor meno per i testi, il libretto. Eppure
nelle storie che stanno alla base delle opere liriche si possono trovare
narrazioni di vicende personali, accentuate dalle caratteristiche dei personaggi. Storie che – nelle loro dinamiche – sono sempre attuali.
Pensiamo al rapporto dei giovani con le famiglie nella storia di Romeo
e Giulietta. Ai rapporti di potere nell’Aida. All’amore travagliato de La
Tosca. Alla storia di diversità del Rigoletto.
Creare l’incontro tra la lirica e gli artisti potrebbe rappresentare
un’operazione di avvicinamento tra la tradizione culturale e la
cittadinanza che ne è a volte distante.
Per molti sarebbe la scoperta di un mondo artistico sentito come
estraneo alle proprie attitudini , trovandovi in realtà elementi di
sensibilità senza tempo.
Per altri sarebbe l’opportunità di mettere la propria predisposizione
artistica e la propria conoscenza acquisita della città, creando un
legame culturale forte che potrebbe essere coltivato con passione in
seguito.

LE TAPPE DELLA MOSTRA ITINERANTE:
Verona dal 14 febbraio 2015 Sale del Grand Hotel
Venezia 7 – 17 marzo 2015 Ca’ Sagredo Hotel

L’iniziativa ha trovato uno splendido esordio nella cornice di Palazzo
Ca’ Sagredo, cinquecentesca dimora veneziana affacciata sul Canal
Grande, adibita a esclusivo Hotel 5 stelle lusso.
La mostra è stata ospitata per 12 giorni nel grande salone delle feste.
L’inaugurazione ha avuto come cornice l’esibizione di due cantanti lirici
accompagnati al piano da un professore d’orchestra: ascoltando così le
più note arie tratte dalle opere liriche il pubblico ha potuto ancora di
più apprezzare l’interpretazione offerta dai pittori partecipanti.
Nei 12 giorni l’esposizione è stata visitata da oltre un migliaio di
persone: pubblico occasionale, ma anche qualificato, con la presenza
di esperti musicali, operatori teatrali e culturali.S.Marino
Grande è stato l’apprezzamento per tutte le opere esposte, alcune
delle quali hanno fatto registrare offerte d’acquisto.
Un ritorno della mostra a Venezia è in fase di organizzazione per
l’autunno prossimo in collaborazione con il Teatro La Fenice.

Riva del Garda 21 /31 luglio 2015 Cortile della Rocca

Biancarosa

Siamo tutti Romeo e Giulietta
Anno2015
LocationVerona, Venezia, Riva del Garda

Vedi anche