Tensioni e Lacerazioni

Lacerazioni di violenze subite... un richiamo alla Terra Madre oltraggiata

calze lacerate, smagliate, tirate, straziate
calze da donna dai mille colori
pratiche d’uso, protezione, difesa,
simbolo di forza e di decisione
oppure oggetto di cure maliziose

la trama è sottile, leggera, trasparente
disegna orli delicati

a volte denuncia violenze inaudite
stupri selvaggi di donne indifese

la vita distrutta di giovani figlie
di un tempo infelice di grandi dolori

la vita continua con il vuoto nel cuore
la fede sostiene chi vede spezzato
il disegno grandioso di un futuro annullato
la forza si trova nell’altro e nel sè
per accettare i mille perché

Anno2010-2017
MaterialiAcrilico su tavola, nylon, cartone, vinili, polistirolo

Ricerca texture, dalle iniziali opere ad olio su tela all’uso dell’acrilico, superfici marmorizzate con ramificazioni. Colori tenui pastello. Poi applicazione di carte, veline, tessuti, sughero… Oggi acrilico su tavola e tensioni ottenute con calze (collant) di nylon tirate, annodate e “ferite” con tagli e strappi. Colori forti complementari: blu/arancio – giallo/viola.

Vedi anche

Precedente